TERME DELLA ROTONDA – CATANIA

 
Terme della Rotonda

Il complesso della Rotonda conserva testimonianze archeologiche e monumentali di primaria importanza per la ricostruzione della storia della città. Nell’area tra I e II secolo d.C. fu costruita una struttura termale di cui ad oggi si conoscono nove ambienti, disposti attorno alla sala circolare con volta a cupola da cui il complesso prende il nome. Dismesso l’impianto termale nel penultimo decennio del VI secolo, la sala, affrescata e pavimentata con mosaici marmorei, venne trasformata in chiesa e affrescata con immagini sacre (si conservano le effigi della Madonna e dei vescovi Nicola e Leone Taumaturgo). Nel Settecento, l’edificio fu abbellito con un nuovo ciclo di affreschi. Nel IX secolo d.C. l’area circostante fu occupata da una necropoli rimasta in uso fino al tardo Rinascimento, epoca in cui l’edificio fu eletto a chiesa della nobiltà catanese e attorniato da costruzioni, che obliterarono progressivamente il complesso termale, di cui frattanto si era perduta memoria. Negli anni 2004-2008, un intervento di scavi e di restauro finanziato dalla Comunità europea ha permesso il recupero alla pubblica fruizione. Il sito è dotato di percorso per diversamente abili.

Back to top
it_IT