CARLENTINI: AL VIA LA CAMPAGNA SCAVI 2023

 

Saranno ospitati nelle strutture comunali di Borgo Rizza, gli studiosi dell’Università di Tor Vergata a Roma, accompagnati e guidati dalle professoresse Marcella Pisani docente di archeologia classica ed Alessandra Molinari, docente di archeologia medievale, che saranno impegnati nella campagna di scavi 2023 a Leontinoi con il patrocinio e collaborazione dei Comuni di Lentini e Carlentini.

 

Progetto promosso già lo scorso anno, che si realizza grazie alla convenzione tra l’Assessorato Regionale ai Beni Culturali e Identità Siciliana con l’Università degli studi di Tor Vergata a Roma, che unisce sempre di più i due comuni in un unico territorio chiamato Leontinoi.

 

Gli scavi effettuati lo scorso anno, portarono alla luce delle due comunità delle grandi scoperte in due delle aree del colle San Mauro. Nella parte settentrionale emerse un edificio templare alto 9 metri di larghezza e 30 di lunghezza. Vicino casa Aletta, gli scavi invece, riportarono alla luce un lungo muro rettilineo, che racchiude ambienti semi rupestri, quali alloggi per i soldati, con corredi composti da oggetti in ceramica, vetri, monete, metalli e resti di pasto. L’assessore ai Beni Culturali di Lentini, Cristina Stuto, dichiara: “Un unico territorio, due città, Lentini e Carlentini, un privato, un Parco Archeologico e gli studiosi di Tor Vergata. Il mix perfetto per restituire a tutti noi la nostra storia, quella di un’unica comunità. I lavori si protrarranno fino al 16 settembre presso il Parco Archeologico di Leontinoi.”

 

Agli studiosi, sarà consentita la permanenza agli studiosi, accompagnati dal vice sindaco Michele Ruma, dai consiglieri Salvo La Rosa e Silvana Andronaco assieme ai funzionari del Comune.

Back to top
en_GB