IL COMPLESSO DEL TEATRO ANTICO DI CATANIA

 
Parco archeologico di Catania e della Valle dell'Aci

Il teatro di Catania, destinato alla rappresentazione di tragedie e di commedie, fu uno degli edifici per spettacoli più importante della città in età romana. Costruito in età giulio-claudia lungo le pendici meridionali della collina di Montevergine, sullo stesso luogo di un precedente impianto di età greca, il teatro romano subì rifacimenti in età antonina e severiana.

 

Dell’antico edificio oggi possiamo ammirare una parte della cavea fino alla prima precinzione, articolata in 21 gradini, divisi in 9 cunei tramite 8 scalette, mentre non sono più visibili le gradinate superiori.

 

La cavea aveva una capienza di circa 7.000 spettatori ed era delimitata a sud da un’imponente scena, di cui però poco rimane. Ad ovest del teatro sorse nel Il sec. d. C. un piccolo Odeon. Tra i pochi edifici di questo tipo oggi conservati, esso era usato per spettacoli musicali, che richiedevano uno spazio coperto. L’edificio, che poteva accogliere fino a 1.500 persone, era dotato di uno spazio destinato al coro (orchestra) e di un palcoscenico come i teatri, ma non di una scena altrettanto spettacolare: qui un semplice muro consentiva certamente l’alloggio di scenografie dipinte.

Back to top
en_GB