SELINUNTE: SULLE ANTICHE VIE DI TERRA E DI MARE

 

Sabato 11 novembre 2023, presso il Baglio Florio del Parco Archeologico di Selinunte, sarà presentato l’evento intitolato “Le Antiche Vie di Terra e di Mare come chiave per nuove progettualità territoriali” organizzato dalla Rotta dei Fenici in collaborazione con il Parco Archeologico stesso e con i Gruppi Archeologici Italiani.

 

L’evento è stato ideato in occasione del Ventesimo Anniversario della sua certificazione da parte del Consiglio Europeo, per riflettere sulle metodologie di valorizzazione dei patrimoni culturali attraverso le vie di comunicazione del mondo antico nel Mar Mediterraneo.

 

Si parla di vie di terra e di mare, a capo di varie epoche storiche che, rendendo possibile l’occupazione e la valorizzazione di nuovi territori, le attività commerciali, l’integrazione e lo scambio fra popoli, costituivano e costituiscono ancora oggi il centro della civiltà. Per questo significato culturale e funzionale, e per l’importanza che caratterizza il nostro passato, così forti da incidere anche sul paesaggio moderno, le strade rappresentano un patrimonio materiale e immateriale di straordinario interesse, sia nei loro aspetti tecnici, sia nel valore politico oltre che ideologico, unendo gli aspeetti dell’archeologia con quelli storici.

 

Si parlerà anche del ruolo che gioca l’archeologia subacquea e dei progetti intrapresi a livello internazionale promossi dalla Rotta dei Fenici e dalla Soprintendenza del Mare della Regione Siciliana.

 

Si rifletterà anche sui temi della percezione e costruzione dell’identità locale e dei metodi di creazione di un sistema che permette di valorizzare l’intero patrimonio culturale, attraverso la realizzazione di un laboratorio: un workshop con le scuole superiori del territorio intraprendere una riflessione metodologica ed educativa, per la crescita delle nuove generazioni, per far si che questo patrimonio non vada perso nel tempo e continuerà ad essere valorizzato.

 

La prima parte del Convegno approfondirà il tema degli itinerari, prendendo spunto dalle attività svolte e dalle prospettive dell’associazione culturale Rotta dei Fenici, con il coinvolgimento di comunità locali e archeologica pubblica.

 

Successivamente interverrà Antonio Barone, Direttore della Rotta dei Fenici, presenterà le attività sviluppate dalla Rotta dei Fenici, tra itinerari di mare e di Terra per il Consiglio d’Europa 2003-2023; Alberto Scuderi, Vice Direttore Nazionale dei Gruppi Archeologici d’Italia, interverrà sul tema della prima via consolare di Sicilia da Agrigento a Palermo; Sara Ferrari, Vice Direttore della Rotta dei Fenici, mostrerà il progetto della Via Gallica e le Capitali Italiane della della cultura 2023 Bergamo – Brescia; invece, Ferdinando Maurici, Soprintendente del Mare della Regione Siciliana, descriverà in che modo le antiche vie di mare del Mediterraneo vengono valorizzate attraverso percorsi e itinerari culturali subacquei.

 

Nella seconda parte del Convegno, invece, si parlerà dell’Antica Via Selinuntina, con l’intervento di Antonio Filippi, Direttore della rivista “Archeologia”, permettendo la divulgazione delle tematiche all’intera società, creando nuove attività e nuovi propositi, affinchè la cultura possa creare sviluppo.

Back to top
en_GB