SIRACUSA: IN SCENA LO SPETTACOLO DI CAPODANNO

 

Il Parco archeologico di Siracusa, Eloro, villa del Tellaro e Akrai, diretto dall’architetto Carmelo Bennardo, inaugura la sua stagione di eventi sotto la direzione artistica di Lello Analfino e dedica alla città un evento “lunare” con lo spettacolo “Astolfo, Cyrano e le lune”, da un’idea di Pietrangelo Buttafuoco con Lello Analfino e Salvo Piparo, ovvero la cosiddetta Compagnia del 3.

 

Astolfo è il cavaliere che sale sulla Luna a recuperare il senno di Orlando. La luna, pensata da Ludovico Ariosto, come il luogo “dove si raduna ciò che sulla Terra si perde”, è il luogo dello svelamento, lo specchio rovesciato dell’inutile affannarsi dell’uomo. La prospettiva straniante di Ariosto in “Astolfo, Cyrano e le lune” viene moltiplicata in un ulteriore viaggio tra letteratura, cunto, teatro e musica, attraverso la cucitura di testi classici e contemporanei: Ariosto, Omero, Leopardi, Merini, Apuleio, Perroni, Ronstand.

 

Un saluto alla luna e un benvenuto al nuovo giorno e al nuovo anno dalla Grotta del Ninfeo nell’area monumentale della Neapolis, un’esperienza unica in uno dei luoghi più suggestivi e ricchi di cultura di Siracusa. Lo spettacolo è gratuito e fino a esaurimento posti. Prenotazioni su www.ermescomunicazione.com/eventi

 

“Astolfo, Cyrano e le lune” da un’idea di Pietrangelo Buttafuoco

 

Interpreti: Salvo Piparo – Astolfo e Cyrano; Lello Analfino – S. Onofrio; Valentina Gulizia (voce e arpa): Rossana. Compagnia VAN (Verso Altre Narrazioni): Carlotta Messina Giulia Messina, Giulia Acquasanta, Irene Cangemi e Arianna Pastena – Le ampolle di Astolfo.
Drammaturgia e organizzazione Daniela Sessa; regia Salvo Piparo; musiche originali, suoni e rumori Lello Analfino; scene Cesare Inzerillo. Una produzione Kleis.

Related articles

Back to top
en_GB