UNIVERSITÀ DI CATANIA: NUOVE SCOPERTE NELL’ISOLA DI CRETA

 

La collaborazione tra l’équipe dell’Università di Venezia diretta da Ilaria Caloi e la direzione di Pietro Militello, docente dell’Università di Catania, ha portato alla scoperta di una panoplia bronzea di guerriero, composta da un umbone di scudo e da frammenti di un elmo e probabilmente di una cintura, durante gli scavi archeologici effettuati nel sito di Festòs, nell’isola di Creta.

 

Gli scavi, cominciati nel 2022, sono stati eseguiti da parte della Scuola Archeologica Italiana di Atene, diretta da Emanuele Papi, autorizzato da Vassiliki Sythiakaki, responsabile della 13/a Eforia Greca.

 

Spiega Caloi: “L’ipotesi più accattivante, che solo la continuazione dello scavo potrà confermare è che l’armatura possa attribuirsi ad un eroe locale, onorato all’interno di un’area di culto o di un cenotafio, in stretta connessione con la fondazione della polis di Festòs tra l’VIII e il VII sec.”

Back to top
en_GB