LA VIA DEL DESIDERIO: ECATE RIVIVE A NAXOS CON LE SCULTURE DI STEFANIA PENNACCHIO

 

Il Parco archeologico di Naxos, diventerà la scenografica sede della mostra “Ecate: La Via del Desiderio”, dal 14 giugno al 30 ottobre 2024. Curata da Angelo Crespi e realizzata dalla talentuosa scultrice Stefania Pennacchio, l’esposizione presenterà sei imponenti statue che esploreranno il tema del desiderio attraverso il mito di Ecate.

 

Il progetto include un’esperienza di arte e relazione con il supporto di QR Code che, con frasi che evocano il rituale profetico di sacerdotesse e sibille dell’antichità, accompagnano i visitatori lungo i sentieri del Parco.

 

Le opere saranno strategicamente posizionate lungo i sentieri e gli incroci dell’antico impianto urbano di Naxos, offrendo una fusione unica di arte e storia antica.

 

Inoltre, i visitatori inquadrando i QR Code, potranno interagire con le sei grandi sculture disseminate lungo l’are archeologica. Una di queste, in particolare, rievocherà una tradizione religiosa degli antichi abitanti di Naxos.

 

Alla mostra è dedicato un evento in notturna, il 10 agosto, con “La Notte di Ècate”: visita sotto le stelle con la colonna sonora di versi e strumenti dell’antica Grecia, a cura della musicologa e lirista Rosa Fragorapti e le installazioni visual di Giuseppe La Spada, fotografo e regista da sempre focalizzato sul rapporto uomo – natura. Per l’occasione, con la partecipazione del curatore, sarà anche presentato il catalogo della mostra.

 

L’inaugurazione si terrà il 14 giugno alle ore 18:30. Per ulteriori dettagli, visitare il sito ufficiale dell’evento.

Back to top
en_GB