MUSICA E MEMORIA: OMAGGIO ALLE VITTIME DI MAFIA A SELINUNTE

 

Il 25 maggio 2024, il Parco Archeologico di Selinunte diventerà il palcoscenico per un evento profondamente significativo: “A Nome Loro”. Ideato da Sade Mangiaracina, l’evento si propone di onorare le vittime della mafia attraverso la musica e la narrazione.

 

L’evento “A Nome Loro” non è solo un concerto, ma una serata di commemorazione e riflessione. Musicisti e narratori si uniranno per dare voce a quelle storie spesso dimenticate, ma che continuano a lasciare un’impronta indelebile nel tessuto sociale italiano. Le voci delle vittime e delle loro famiglie risuoneranno in un luogo carico di storia come il Parco Archeologico di Selinunte, simbolo della resilienza e della bellezza dell’arte e della cultura contro le avversità.

 

La scelta di Selinunte come luogo per questo evento non è casuale. Come uno degli siti archeologici più importanti della Sicilia, rappresenta un ponte tra il passato e il presente, un luogo dove la memoria storica si intreccia con la lotta continua contro la criminalità organizzata.

 

L’evento è aperto a tutti coloro che desiderano partecipare a un momento di cultura e memoria collettiva, riaffermando l’importanza della lotta alla mafia attraverso le potenti armi della cultura e dell’arte. Sarà un’occasione per ascoltare storie toccanti, apprezzare la musica ispirata e riconnettersi con la lotta per la giustizia e la pace in un contesto di bellezza e riflessione.

 

Invitiamo tutti a unirsi a noi al Parco Archeologico di Selinunte il 25 maggio per una serata di tributo, speranza e ricordo, a testimonianza che la cultura e la comunità possono davvero fare la differenza nella lotta contro l’oppressione e l’oblio.

Back to top
en_GB